Notte

Photo by Arnau Soler on Unsplash

Se speriamo di vivere non semplicemente di momento in momento ma realmente coscienti della nostra esistenza, la necessità piú forte e l’impresa piú difficile per noi consistono nel trovare un significato alla nostra vita.


Bruno Bettelheim, Il mondo incantato – Uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe, Universale Feltrinelli 
Traduzione di Andrea D’Anna

Mentre leggevo il libro A letto, piccolo mostro! di Mario Ramos (Babalibri), molti ricordi della mia infanzia mi tornavano in mente. 
Da bambina io non dormivo, o meglio andare a dormire era una battaglia. Resistevo a qualsiasi routine, storia o abbraccio, ma anche minaccia e esasperazione.  Aspettavo e rimandavo questo incontro con il buio e la notte perché avevo paura. Paura perché di notte non riconoscevo i rumori, la luce dei lampioni entrava dalla finestra e proiettava le ombre sull’anta dell’armadio. 
A volte fantasticavo storie e ripercorrevo le mie giornate, altre piangevo e piangevo. Cercavo di superare le inquietudini che il buio mi presentava, ma facevo fatica. 
I miei sono riusciti finalmente a respirare un po’, quando ho messo una lucetta vicino al letto e ho cominciato a leggere da sola: le mie notti e le mie paure, allora, si dissolvevano come i granuli di digestivo effervescente nel bicchiere. 
Quanto le parole hanno nutrito le mie notti! E sentivo la notte stessa ricca di rimandi a mondi fantastici pieni di paure, scoperte, fantasmi, distacco, morte. 
Archetipi che formano la coscienza e che aiutano a trovare il senso del vivere. 
Questi ricordi mi hanno guidato sia nella scelta del tema che del taglio dei contributi.

Il numero dunque è dedicato alla Notte; alla notte vista dai e per i ragazzi, i giovani. Menti e cuori in crescita che possono trovare il loro senso e nutrimento nelle parole.

A questo numero hanno partecipato:
Redazione: Pamela Frani, Elisabetta Carbone 
Imagerie: Francesca Romana Belli
Poesia: Claudia Mencaroni, Viviana Fiorentino 
Racconto: Laura Scaramozzino
Articolo: Romina Ramazzotti
Appunti: Carmela Fabbricatore

Il prossimo numero avrà come tema la parola “Legami” e sarà online a fine febbraio. Intanto ci trovi anche su Instagram e Facebook e non dimenticare di iscriverti alla newsletter: a fine gennaio esce il numero con gli extra!

E visto che siamo alla fine dell’anno, ecco un bilancio minimo del 2023: posso solo che essere grata, per tutti i collaboratori e i lettori del blog. Per tutti coloro che hanno speso tempo per noi. Grazie di cuore. 
Spero che il 2024 sia altrettanto pieno di gratitudine. Buon inizio. 

A presto
Pamela

Autore

Pamela Frani

Pamela Frani ha partecipato a vari corsi di scrittura e editing tra cui quelli diminimumlab,diBottega di narrazione e i workshop diInterno Poesia. È l'ideatrice di fuoripunto.